Profilo del tecnico dell'abilitazione professionale

Il Corso di formazione è finalizzato a formare la figura del “Tecnico dell’abilitazione professionale di persone con autismo”, una nuova figura specializzata nell'inserimento al lavoro di persone con autismo.

L’esercizio di tale professione con persone con disturbo dello spettro autistico, sebbene si inserisca nell’ambito dei profili connessi alla mediazione al lavoro delle persone svantaggiate e del profilo del “Tecnico dell’inserimento lavorativo”, già definito dalla Regione Abruzzo con Delibera di Giunta Regionale n. 636 del 19/09/2011, richiede competenze tecnico-professionali mirate per la specificità della patologia, degli approcci metodologici e delle tecniche comunicativo-relazionali.

La definizione di questo profilo rappresenta un’esperienza pilota sia a livello regionale che nazionale. A livello internazionale si registrano alcune esperienze di sistema negli Stati Uniti (Vocational Rehabilitation Professionals) e nel Regno Unito. Nel progetto Start Autismo, nel percorso di formazione e di scambio, sono previsti seminari di formazione con alcune realtà europee di buone prassi.

Il “Tecnico dell’abilitazione professionale di persone con autismo” accompagna la persona con disturbi dello spettro autistico nella transizione dalla scuola al lavoro o, per gli adulti, nell’inserimento o reinserimento sociale e lavorativo o nel mantenimento del posto di lavoro. Il Tecnico:

  • identifica e valuta i bisogni, le aspettative e le competenze della persona con autismo;
  • pianifica e realizza progetti personalizzati di transizione verso l’età adulta e/o verso il lavoro, coinvolgendo la persona stessa, la famiglia, i servizi locali, le aziende e i datori di lavoro, le associazioni;
  • sostiene la persona con autismo nell’attuazione del progetto di inserimento con azioni di formazione e informazione mirate al successo nell’inserimento e al recupero/acquisizione di competenze;
  • aiuta la persona con autismo ad avere fiducia nelle proprie capacità, prendere consapevolezza dei diritti sociali, uscire da isolamento e auto esclusione, e gli insegna a conseguire le abilità fondamentali per il successo lavorativo, a sostenere un colloquio di lavoro, preparare un curriculum, reggere gli eventuali insuccessi;
  • promuove ambienti di lavoro e di relazione sensibili e competenti nel facilitare l’inserimento e il mantenimento del posto di lavoro;
  • dialoga con il tessuto imprenditoriale del territorio, diffonde informazioni sulle agevolazioni economiche (tirocinio, borsa lavoro, ecc.), individua nelle aziende le posizioni di lavoro più adatte alla persona con autismo, mantiene collegamenti e collaborazioni continue con le aziende;
  • promuove e favorisce lo sviluppo di lavori all’interno di imprese sociali e cooperative, anche nell’ambito di laboratori protetti, per le persone con autismo;
  • supporta il mentor e/o il tutor aziendale o professionale che aiuta la persona con autismo ad inserirsi nella sua postazione di lavoro e a stabilire relazioni positive con gli altri colleghi;
  • aiuta le famiglie nel cambiamento richiesto dalla transizione verso l’età adulta;
  • applica le norme sul lavoro di persone disabili e ricerca le soluzioni contrattuali più idonee per facilitare l’inserimento e tutelare il lavoratore con autismo;
  • promuove azioni di sensibilizzazione e coinvolgimento della comunità per il superamento dei pregiudizi sociali e culturali sulle persone con autismo.

Il “Tecnico dell’abilitazione professionale di persone con autismo” opera presso centri diurni e residenziali di assistenza per le persone con autismo, presso i servizi sociali e sanitari specializzati nel trattamento e nell’accompagnamento di persone con autismo, presso i centri per l’impiego e le agenzie di formazione e intermediazione che operano per l’inserimento di persone con disabilità, presso le scuole superiori per realizzare progetti di transizione all’autonomia e inserimento al lavoro.

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI
per ricevere gratutitamente la nostra newsletter.

oppure cancella la tua registrazione
Sede di coordinamento del progetto: Fondazione Il Cireneo Onlus per l'Autismo
Via Marco Polo, 61/6 - 66054 Vasto (Ch)
tel. (+39) 0873.58448 fax (+39) 0873.58448
e-mail: info@fondazioneilcireneo.it
web: www.fondazioneilcireneo.it
Sede formativa: Associazione Focolare Maria Regina Onlus
Centro Studi Sociali "Don Silvio De Annuntiis"
Piazza Don Silvio De Annuntiis - 64025 Scerne di Pineto (Te)
tel. (+39) 085.9463098 - fax (+39) 085.9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
web: www.ibambini.it