Bando di accesso ai progetti personalizzati di inserimento lavorativo

Bando per l’ammissione ai 

PROGETTI INDIVIDUALIZZATI DI INSERIMENTO LAVORATIVO PER N. 20 PERSONE CON AUTISMO

La Regione Abruzzo ha promosso il servizio di “Accompagnamento all’inserimento socio-lavorativo dei soggetti autistici”, un progetto che prevede la formazione di operatori specializzati nell’accompagnamento di persone con autismo, la sperimentazione di progetti personalizzati per l’accompagnamento al lavoro di persone con autismo, l’attivazione di un’impresa sociale, il parent training in favore dei familiari delle persone coinvolte nei progetti personalizzati, gli scambi interregionali e transnazionali con strutture di eccellenza a livello nazionale ed europeo nelle azioni di inserimento lavorativo di persone con autismo.

Il Servizio è gestito dal raggruppamento formato dalla Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo (capofila), l’Associazione Focolare Maria Regina onlus, la Fondazione Maria Regina, che ha proposto il progetto attuativo dal titolo: “START AUTISMO - Sistema Territoriale per l’Autonomia e la Realizzazione dei Talenti di persone con Autismo”.

Il bando ha la finalità di selezionare n. 20 persone adulte con autismo per la sperimentazione di progetti individualizzati di inserimento lavorativo.

 

Programma dei progetti di abilitazione professionale

Le persone con autismo selezionate per i progetti individualizzati saranno coinvolte in un ciclo di attività così sintetizzate:

  • Formazione personalizzata alle competenze sociali e professionali basilari per il lavoro;
  • Ricerca ed individuazione della postazione di lavoro più adatta alla persona (job placement e job matching);
  • Attività di inserimento lavorativo assistito (job coaching), contestuale all’avvio della fase di stage sia in laboratorio protetto che su posto in azienda;
  • Verifica e valutazione degli inserimenti.

Le fasi delle attività connesse ai progetti personalizzati sono, in sintesi, le seguenti:

1.    Progettazione individualizzata e pianificazione delle attività personalizzate per la transizione all’età adulta e l’inserimento lavorativo della persona con autismo;

2.   Parent training – Progetto di supporto familiare: si tratta di un servizio di consulenza e supporto alle famiglie, erogato all’interno del progetto personalizzato, al fine di mettere in atto un progetto di cambiamento per la famiglia ed il ruolo genitoriale nell’accompagnamento verso l’età adulta ed il lavoro;

3.   Formazione personalizzata alle competenze sociali e professionali per l’inserimento sociale e lavorativo: il tecnico di abilitazione professionale, congiuntamente alle figure di terapisti necessarie, predispone un set di strumenti utili per l’abilitazione ed il consolidamento delle competenze fondamentali necessarie sul posto di lavoro, di relazione con i colleghi, di scambi sociali, etc. e procede all’erogazione delle azioni di formazione individualizzata;

4.   Orientamento e collocamento professionale mirato: il servizio consiste nell’individuazione, attivazione ed adattamento di postazioni di lavoro idonee e tarate sui fabbisogni individualizzati di ciascuna persona con DSA;

5.    Inserimento lavorativo; a seconda delle caratteristiche soggettive e dei livelli di competenza raggiunti si attiveranno tre possibili percorsi:

-  Inserimento diretto in azienda: il percorso si basa sull’inserimento diretto nel mercato del lavoro all’interno di aziende produttive con opportuno tirocinio e affiancamento iniziale; tale modalità sarà seguita soprattutto per i casi di autismo ad alto funzionamento, che mostrano generalmente competenze elevate in campi specifici;

-  Lavoro assistito: è la modalità di supported employment che consiste nell’inserimento in posti di lavoro opportunamente adattati alla caratteristiche della persona sia in azienda che nell’ambito delle attività economiche promosse dall’impresa sociale;

-  Laboratorio protetto: è la modalità seguita per le persone con DSA con competenze sociali e professionali specifiche e non compatibili con il mercato del lavoro ordinario, che saranno inseriti in attività ad alto grado di accompagnamento professionale, all’interno dell’impresa sociale di cui all’azione 3.

6.   Tecnologie portatili di supporto: il servizio, ad alto grado di innovatività, consiste nella messa a disposizione di ausili e di programmi innovativi a supporto della formazione alle competenze e per le persone con specifico interesse nelle tecnologie per la memorizzazione di competenze sociali;

7.    Supervisione e valutazione degli inserimenti.

 

Requisiti di ammissibilità ai progetti personalizzati

Sono ammessi a partecipare alla selezione per l’accesso ai progetti personalizzati le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • Residenza nella Regione Abruzzo;
  • Essere disoccupati o in cerca di prima occupazione;
  • Presenza di disabilità certificata ai sensi della Legge n. 104/1992 con diagnosi di autismo.

Tutti i predetti requisiti costituiscono criteri di ammissibilità formale del Candidato e devono sussistere, a pena di inammissibilità, alla data di presentazione della domanda di iscrizione.

I Candidati attestano il possesso dei suddetti requisiti con una Autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, inclusa nel modello di domanda di iscrizione allegato al presente bando.

Successivamente all’inoltro della domanda, ai primi 8 richiedenti per ciascuna provincia, secondo l’ordine cronologico di arrivo, che risultino comunque in possesso dei requisiti di ammissibilità, sarà comunicata l’ammissione alla procedura di selezione e contestualmente sarà richiesta l’ulteriore documentazione necessaria ai fini del colloquio e della selezione.

La mancata presentazione della predetta documentazione e/o l’assenza al colloquio entro i termini fissati dalla Commissione comportano l’esclusione del Candidato.

 

Durata e sedi dei percorsi individualizzati

Il servizio di accompagnamento, articolato secondo le fasi di cui al punto 3, ha una durata complessiva 18 mesi, comprensiva della fase di selezione e valutazione. L’erogazione dei servizi di inserimento avrà inizio, al termine della procedura di selezione e valutazione, nel mese di Aprile 2013 e si concluderà a Maggio 2014.

Le attività di pre-formazione, orientamento, laboratorio protetto, si svolgeranno presso le seguenti sedi:

  • Provincia di Teramo: Penna Sant’Andrea, Centro per l’autismo;
  • Provincia di L’Aquila: L’Aquila, Collemaggio, Centro diurno Fondazione Il Cireneo onlus;
  • Province di Chieti e Pescara: Vasto e Lanciano, Centri diurni Fondazione Il Cireneo onlus.

Le attività di stage e di tirocinio nella tipologia dell’inserimento in azienda o supported employment si svolgeranno presso le aziende disponibili all’inserimento lavorativo.

 

Modalità di presentazione delle domande di iscrizione

La domanda di iscrizione deve essere redatta su apposito modulo (allegato al presente bando), da ritirarsi presso la Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo – via Marco Polo 61/6 – Vasto o presso l’Associazione “Focolare Maria Regina onlus” - Piazza don Silvio De Annuntiis  - 64020 Scerne di Pineto (TE) o scaricabile dal sito internet www.startautismo.it.

La domanda di iscrizione, compilata in ogni sua parte, deve essere inviata a mezzo raccomandata A/R:

Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo

Progetto START AUTISMO

Via Marco Polo, 61/6

66054 VASTO (CH)

La domanda di iscrizione prevede anche la sottoscrizione, nel medesimo modulo, di una Autocertificazione del Candidato, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, sul possesso dei requisiti di cui al precedente punto 4, accompagnata da una copia del documento di identità del candidato, in corso di validità. La Commissione si riserva, ad ogni modo, di richiedere documentazione integrativa, in caso di necessità.

Le domande di iscrizione devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro il 15 febbraio 2013 (fa fede il timbro postale con data e ora di invio).

Saranno ammesse alla successiva fase di selezione e valutazione soltanto le prime 8 domande pervenute in ordine cronologico (giorno e ora) per ciascuna provincia e in possesso dei requisiti di ammissibilità.

 

Procedura di selezione e valutazione

La selezione è effettuata ad una Commissione, formata dai tre componenti del Gruppo di coordinamento scientifico del progetto START AUTISMO, che si avvarrà di operatori esperti nella valutazione professionale, componenti dell’equipe professionale del progetto.

Per l’accesso ai progetti personalizzati saranno selezionate n. 20 persone con autismo secondo la seguente ripartizione di massima:

  • N. 5 persone con autismo per ciascuna provincia abruzzese; nel caso in cui per una provincia pervenga un numero di domande inferiori o non vi siano candidati valutati positivamente per l’inserimento lavorativo, i posti potranno essere coperti con candidati provenienti da altre province;
  • Omogenea ripartizione dei candidati prescelti per livelli di gravità, da valutarsi secondo la scala C.A.R.S.

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:

  • a. Preliminare accertamento dei requisiti soggettivi di ammissibilità;
  • b.  Valutazione attitudinale consistente in uno o più colloqui con l’equipe di valutazione del progetto START AUTISMO.

La Commissione elabora la graduatoria dei Candidati ammissibili, sulla base dell’esito dei colloqui valutativi, determinata secondo i seguenti criteri di valutazione:

Criteri di valutazione

Max 30 punti

Idoneità potenziale del candidato allo svolgimento di attività lavorativa, in relazione al grado di autonomia derivante dalla condizione soggettiva di autismo

Max 10 punti

Grado di possesso delle life skills e vocazione del candidato allo svolgimento dell’attività di inserimento lavorativo

Max 10 punti

Esperienza precedente del candidato in settori occupazionali o pregressa frequenza a specifici percorsi di abilitazione professionale

Max 10 punti

Le prove di valutazione si svolgeranno presso le sedi della Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo di L’Aquila e di Vasto, in data che sarà tempestivamente comunicata a coloro che hanno presentato correttamente la domanda di iscrizione.

La Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo provvede a pubblicare la graduatoria sul sito www.startautismo.it e a comunicare ai Candidati idonei l’ammissione ai percorsi personalizzati.

 

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni possono essere richieste presso la Fondazione Il Cireneo onlus per l’autismo (Tel. e fax 0873-58448 – e-mail: info@fondazioneilcireneo.it – web: www.startautismo.it ).

Scarica qui il modello di domanda in formato word >>>

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI
per ricevere gratutitamente la nostra newsletter.

oppure cancella la tua registrazione
Sede di coordinamento del progetto: Fondazione Il Cireneo Onlus per l'Autismo
Via Marco Polo, 61/6 - 66054 Vasto (Ch)
tel. (+39) 0873.58448 fax (+39) 0873.58448
e-mail: info@fondazioneilcireneo.it
web: www.fondazioneilcireneo.it
Sede formativa: Associazione Focolare Maria Regina Onlus
Centro Studi Sociali "Don Silvio De Annuntiis"
Piazza Don Silvio De Annuntiis - 64025 Scerne di Pineto (Te)
tel. (+39) 085.9463098 - fax (+39) 085.9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
web: www.ibambini.it