Autismo in età adulta e Lavoro

Con l’espressione disturbi dello spettro autistico (DSA) si intende un insieme di disturbi dello sviluppo su base neurologica che influenzano il pensiero, la percezione, l’attenzione, le abilità sociali e il comportamento delle persone che ne sono affette. Il termine DSA è relativamente nuovo e comprende diversi disturbi che la terminologia DSM raggruppa sotto la voce “disturbi pervasivi dello sviluppo”. I due disturbi principali (e meglio definiti) sono l’autismo  (o disturbo autistico, secondo la terminologia DSM) e la sindrome di Asperger. Il disturbo generalizzato dello sviluppo non altrimenti specificato – un termine generico usato per descrivere le malattie atipiche – rappresenta la diagnosi più comune dei disturbi dello spettro dell’autismo / del disturbo pervasivo dello sviluppo (DSA/DGS).

Le caratteristiche dell’autismo, in particolare, si manifestano di solito all’età di uno o due anni e rimangono per tutto il corso della vita. Altri disturbi si possono manifestare leggermente più tardi nel corso dell’infanzia. I disturbi dello spettro dell’autismo non sono degenerativi e alcune caratteristiche possono migliorare o modificarsi con l’età e il training.

Il termine "Spettro" all’interno del nome indica la grande varietà di caratteristiche che si possono riscontrare nei diversi individui a cui è stato diagnosticato un disturbo DSA. Una diagnosi di autismo / di disturbo pervasivo dello sviluppo ci dice in realtà molto poco riguardo ad una persona dal momento che esiste poi un estrema varietà di caratteristiche diverse tra un individuo e l’altro.

Talvolta ci si riferisce ad una persona affetta da DSA dicendo che si trova "nello spettro."

I ricercatori non sono certi delle cause scatenanti dei DSA, anche se i principali sospetti vanno in direzione di fattori di natura genetica e di fattori ambientali, e la maggior parte degli indizi porterebbe a confutare la tesi di un’origine a partire dalla genetica complessa. Ci si chiede se i DSA rappresentino un singolo disturbo con molti sintomi variabili oppure un insieme di disturbi correlati e distinti con un nucleo centrale di sintomi che si sovrappongono.

L'autismo in età adulta è ancora poco considerato in Italia. Se è vero che vi è un'ampia letteratura sull'autismo in età infantile, le problematiche dell'autismo in età adulta sono oggetto di poche ricerche e, purtroppo, anche di pochi interventi.

Eppure in tutto il mondo ci sono esperienze di successo di inserimento sociale e lavorativo di persone con autismo. Il Progetto START AUTISMO si propone di trasferire anche in Italia e in Abruzzo queste esperienze perché il lavoro per le persone con autismo, se supportato con adeguati strumenti, possa diventare un diritto concreto.

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI
per ricevere gratutitamente la nostra newsletter.

oppure cancella la tua registrazione
Sede di coordinamento del progetto: Fondazione Il Cireneo Onlus per l'Autismo
Via Marco Polo, 61/6 - 66054 Vasto (Ch)
tel. (+39) 0873.58448 fax (+39) 0873.58448
e-mail: info@fondazioneilcireneo.it
web: www.fondazioneilcireneo.it
Sede formativa: Associazione Focolare Maria Regina Onlus
Centro Studi Sociali "Don Silvio De Annuntiis"
Piazza Don Silvio De Annuntiis - 64025 Scerne di Pineto (Te)
tel. (+39) 085.9463098 - fax (+39) 085.9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
web: www.ibambini.it