Slide del Convegno: Metodi e tecniche di accompagnamento al lavoro di giovani con autismo 19/06/2014


Convegno e workshop sulle buone prassi del Progetto Start Autismo. Giovedì 19 giugno 2014 – Centro Studi Sociali Don Silvio De Annuntiis, Scerne di Pineto (Te)

Si è tenuto oggi, giovedì 19 giugno presso il Centro Studi Sociali “Don Silvio De Annuntiis” a Scerne di Pineto (Te), il Convegno Metodi e tecniche di accompagnamento al lavoro di giovani con autismo”, che ha presentato ad un pubblico di circa 200 partecipanti (tra cui insegnanti, psicologogi, terapisti e assistenti sociali) le metodologie e le tecniche di abilitazione al lavoro di ragazzi con autismo, utilizzate all’interno del progetto Start Autismo.

Il progetto, che ha formato 23 operatori come “Tecnici dell’abilitazione professionale di persone con autismo”, ha sperimentato 20 progetti personalizzati di abilitazione al lavoro in favore di adolescenti e adulti con autismo, ha attivato un’impresa sociale, la cooperativa sociale Darwin, ha svolto scambi di esperienze e diffusione delle buone prassi in rete con i centri europei e nazionali, parent training, informazione, comunicazione e sensibilizzazione.

L’inserimento lavorativo di un adulto con autismo è un processo faticoso che va costruito da ciascuno di noi perché non c’è nulla di standardizzato; non è un processo né magico, né miracoloso, ma richiede tempo, impegno, studio, determinazione. Richiede il cambiamento della mentalità in chi gestisce le politiche sociali e sanitarie perché occorre il coraggio di investire di più nei servizi di inclusione sociale degli adulti con autismo”, ha affermato Andrea Bollini, Responsabile del Piano Operativo Start Autismo e direttore del Centro Studi Sociali.

Il progetto ha tenuto conto delle diverse abilità, consentendo di avviare le fasi di preparazione e avviamento al lavoro attraverso workshop e stage, rispettando le potenzialità e prevedendo setting diversi con un unico e comune obiettivo: avviare al lavoro, decretando la fine del concetto di “asili per grandi” e introducendo il concetto di “talento personale”, ha aggiunto Germana Sorge, Responsabile RTI di Start Autismo e Presidente della Fondazione Il Cireneo onslus per l’autismo.

La mattinata ha visto la partecipazione di Flavia Caretto, psicologa, presidente Associazione Culturautismo, membro del Gruppo di coordinamento scientifico del Progetto Start Autismo e di Renato Cerbo, neuropsichiatra infantile, coordinatore scientifico, Direttore UOC di Neuropsichiatria infantile e Dipartimento di Salute Mentale, Azienda USL Pescara.

Tra le esperienze nazionali di inserimento lavorativo di persone con autismo presentate durante i lavori ci sono state  quella di Nadia Volpe, psicologa, consulente progetto SWANS; Marco Bacciottini, psicologo, Centro Terapeutico Europeo di Firenze e Arnaldo Stefano, tecnico della riabilitazione psichiatrica, direttore Ascot di Firenze.

Nel pomeriggio si è tenuto un Workshop per gli operatori di centri, scuole e servizi che prendono in carico giovani con autismo e ha previsto una formazione mirata sull’utilizzo degli strumenti di valutazione e preparazione al lavoro elaborati nell’ambito del progetto, trasferibili in rete con le altre realtà della Regione Abruzzo o a livello nazionale.

Il progetto Start Autismo ci chiede di cambiare il nostro modo di essere, facendo tesoro delle nostre conoscenze sulle persone con autismo: dobbiamo crescere anche noi e imparare a ragionare non più come operatori di strutture riabilitative, di servizi sociali, di terapisti o di assistenti, ma come imprenditori sociali e abilitatori di persone con autismo. Per questo, al termine del progetto, è notra intenzione lanciare la “Rete dei Centri e dei Servizi per l’inserimento lavorativo di persone con autismo”, alla quale già oggi hanno aderito decine di operatori e di centri”. Ha concluso Andrea Bollini al termine del suo intervento.

Tutti i materiali e gli strumenti prodotti in questi due anni di attività, tra cui il “Manuale e le Linee Guida per l’inserimento lavorativo di persone con autismo”, le Guide per genitori e per le aziende, sono disponibili, previa registrazione, sul sito www.startautismo.it

Di seguito le slide degli interventi al Convegno finale:

Brochure del Convegno e del Workshop finali >>>

Intervento del Dr. Renato Cerbo >>>

Intervento del Dr. Andrea Bollini >>>

Intervento della Dr.ssa Flavia Caretto sulla transizione dalla scuola al lavoro >>>

Intervento del Dr. Marco Bacciottini >>>

Intervento della Dr.ssa Caretto sulla valutazione per l'inserimento lavorativo >>>

Intervento della Dr.ssa Tiziana Ciprietti e della Dr.ssa Serena Luciani >>>

torna alla lista

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI
per ricevere gratutitamente la nostra newsletter.

oppure cancella la tua registrazione
Sede di coordinamento del progetto: Fondazione Il Cireneo Onlus per l'Autismo
Via Marco Polo, 61/6 - 66054 Vasto (Ch)
tel. (+39) 0873.58448 fax (+39) 0873.58448
e-mail: info@fondazioneilcireneo.it
web: www.fondazioneilcireneo.it
Sede formativa: Associazione Focolare Maria Regina Onlus
Centro Studi Sociali "Don Silvio De Annuntiis"
Piazza Don Silvio De Annuntiis - 64025 Scerne di Pineto (Te)
tel. (+39) 085.9463098 - fax (+39) 085.9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
web: www.ibambini.it